#alziamoiltasso con Widiba (e condividiamo i nostri sogni).

Uno dei motivi che mi hanno spinto a scrivere di food, ormai quasi un paio d’anni fa, è la voglia di raccontare la condivisione. Su Foodeskine spesso uso il cibo come pretesto per parlare d’altro: stavolta, però, non apparecchio nemmeno la tavola. Ogni tanto è bello nutrirsi anche senza cibo, giusto?
“Condivisione” è la parola che meglio descrive l’operazione che gli amici di Widiba mi hanno chiesto di raccontarvi: si chiama #alziamoiltasso.
Nel caso non la conosceste, Widiba è l’esempio di come, nell’era della sharing economy, una banca possa ridefinire molti suoi luoghi comuni. Tutto in Widiba, dal nome della banca, al progetto grafico, fino al modo stesso di parlarne, è frutto di un processo di condivisione con la community della rete, le cui idee sono state ascoltate e molto spesso realizzate. Una comunità della quale ho il piacere di far parte anch’io.

Con #alziamoiltasso Widiba ha deciso di rilanciare, proponendo una nuova sfida alla sua community (che si allarga ogni giorno!): quella di contribuire ad alzare il tasso di interesse dei vincoli a 6 mesi: dall’attuale 2,00% fino al 2,50%.

Il bello è che questo mezzo punto percentuale saranno gli amici della rete a renderlo possibile.

Ecco come.

Dal 16 gennaio al 12 febbraio scrivete un post, o un tweet, usando l’hashtag #alziamoiltasso. Raccontate qual è la vostra idea di risparmio, condividete con i vostri amici in rete quali sono i progetti o i sogni che vorreste realizzare, per alzare il tasso della qualità nella vostra vita.
Maggiore sarà l’interazione, e più salirà il tasso. Una specie di Telethon del risparmio, con le storie condivise in rete come protagoniste.
Ok, ora vi racconto un piccolo sogno che vorrei realizzare.
A casa stiamo pensando da un po’ di cambiare la cucina. Ma siccome oggi non scrivo di food, la realtà è che vorrei comprarmi una moto.
Una bella scrambler, agile come una bicicletta, con la sella lunga e un bel borbottìo blues rock che esce dagli scarichi. Il casco in testa, e tanti saluti alla coda in tangenziale. Potrei anche tornare a farmi un giro nel weekend sul lago di Como: non so se avete presente cos’è la statale da Cernobbio a Menaggio il sabato pomeriggio… Magari, prima di ripartire, mi fermerei a mangiare un bel piatto di missoltini con la polenta (ecco, anche stavolta ce l’ho fatta a parlare di cibo!).
Le informazioni e l’andamento dell’operazione #alziamoiltasso sono visibili sul sito di Widiba (www.widiba.it/alziamoiltasso).
E il 13 febbraio sarà il gran giorno dei risultati: scopriremo di quanto il tasso dei vincoli Widiba è aumentato grazie alla community.
Nell’attesa, seguirò con interesse le storie di #alziamoiltasso: qual è il vostro sogno?

Intanto, comincio a pensare al colore del serbatoio.

Written By

Scrissi con pugno deciso la mia prima headline nel 1984. All'asilo, con le matite colorate. Faceva più o meno: "Yogurt. Un po' acido, ma buono". Le maestre mi guardarono con sospetto. Ma fu subito chiaro che il cibo sarebbe stata una delle mie due grandi passioni. Della seconda, ne ho fatto un lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>