Social Media Week 2015: “Mobile Class” e futuro digitale a Milano

Una settimana per esplorare un cambiamento epocale, che come spesso accade, fa riecheggiare i suoi riflessi nelle nostre piccole azioni quotidiane.
Dal 23 al 27 febbraio va in scena a Milano la Social Media Week 2015, il grande appuntamento internazionale per condividere idee, tendenze e percorsi del digitale.
Social media, Internet of things, tecnologia. Ma anche i nuovi paradigmi economici fondati sulla condivisione e veicolati attraverso tecnologie sempre più mobili, e sempre più in connessione.

È la “mobile class”, quella di cui facciamo ormai parte, spesso quasi senza accorgercene. Un tema che all’appuntamento milanese della Social Media Week 2015 sarà affrontato da più di 200 relatori per un totale di quasi 70 eventi ufficiali, distribuiti su tre diverse location nel centro di Milano.
Il programma della #SMWmilan (segnatevi l’hashtag!) prevede infatti la partecipazione dei migliori esperti e professionisti della comunicazione digitale italiana e internazionale.

I luoghi della #SMWMilan

Quelli fisici, innanzitutto. Gli interventi e i panel della Social Media Week 2015 saranno ospitati a Palazzo Reale, al Mondadori Multicenter di Piazza Duomo e alla sala Leonardo dell’Expo Gate, a due passi dal Castello Sforzesco.
Anche chi non potrà seguire dal vivo gli interventi avrà comunque la possibilità di partecipare alla #SMWmilan, guardando gli eventi in streaming e interagendo su tutti i canali social della manifestazione (Facebook, Twitter, Instagram).
Non poteva mancare anche l’app ufficiale della #SMWmilan, scaricabile gratuitamente per iOS e Android.

Contemporaneamente agli eventi di Milano, la Social Media Week 2015 vedrà contemporaneamente protagoniste anche altre città del mondo. Interventi e conferenze, infatti, andranno in scena anche a Bangalore, Copenaghen, Amburgo, Giacarta, Lagos e New York.
Un grande discorso collettivo su come la tecnologia digitale abbia innescato uno dei più grandi cambiamenti della storia.
E voi ci sarete?

Written By

Scrissi con pugno deciso la mia prima headline nel 1984. All'asilo, con le matite colorate. Faceva più o meno: "Yogurt. Un po' acido, ma buono". Le maestre mi guardarono con sospetto. Ma fu subito chiaro che il cibo sarebbe stata una delle mie due grandi passioni. Della seconda, ne ho fatto un lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>