#FoodGradients: il cibo ordinato per colore.

La fotografa di Seattle Brittany Wright ha due passioni: i colori e il cibo. Unendole, ha dato vita al progetto #FoodGradients. Una galleria di foto che ritraggono “una meticolosa sequenza di cibi dello stesso tipo, ordinati secondo le loro gradazioni di colore”.

Guardando le fotografie di Brittany, si prova uno strano senso di pace. I colori ordinati in modo ossessivo compulsivo e le forme del cibo che creano pattern grafici simili a quelli del tessuto, hanno qualcosa di magico e tranquillizzante.
Come spiega la stessa fotografa, le sessioni di brainstorming personale che danno vita alle immagini di #FoodGradients avvengono soprattutto all’esterno, nei mercati. Lì, la creativa trova ispirazione, non solo lasciandosi suggestionare dai prodotti, ma anche conversando con le persone indaffarate negli acquisti o con i proprietari delle bancarelle.

I diversi colori delle immagini di #FoodGradients sono il comune denominatore di diversi “perché”. Infatti, la variazione di sfumature dei cibi ritratti dall’artista di Seattle non dipende sempre dallo stesso motivo. A volte sono i differenti livelli di maturazione della frutta; a volte, le varie qualità di un particolare tipo di verdura. Ma anche i gradi di cottura (o bruciatura…) del pane tostato o le etichette dei barattoli di cibo in scatola sono esempi di come con il food si possono creare “arcobaleni” tanto suggestivi quanto golosi.

Le foto di Brittany Wright si possono vedere sul suo canale Instagram o sul sito Wright Kitchen, dove si possono anche acquistare.
Se cercavate un bel modo per arredare la cucina, l’avete trovato.

Written By

Scrissi con pugno deciso la mia prima headline nel 1984. All'asilo, con le matite colorate. Faceva più o meno: "Yogurt. Un po' acido, ma buono". Le maestre mi guardarono con sospetto. Ma fu subito chiaro che il cibo sarebbe stata una delle mie due grandi passioni. Della seconda, ne ho fatto un lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>